• naturopatia

Intolleranze alimentari e Alimentazione naturale

Antonella Passari

Il test sulle intolleranze alimentari consiste in un colloquio anamnestico che, attraverso l’utilizzo di un’apposita strumentazione, rileva il disequilibrio energetico dell’individuo rispetto ad un determinato cibo. Viene, quindi, consigliata una alimentazione specifica e l'utilizzo di rimedi fitoterapici atti di risolvere i problemi relativi all'intolleranza riscontrata.

Le intolleranze alimentari sono delle reazioni avverse al cibo, con conseguente difficoltà dell’organismo di assimilare un determinato alimento.

Sono, come le allergie, delle reazioni anomale del sistema immunitario (tanto da essere chiamate allergie silenti) ma con specifiche differenze: nelle allergie vi è il rilascio di specifici anticorpi con una risposta infiammatoria acuta e rapida all’antigene, mentre nelle intolleranze il processo infiammatorio è costante nel tempo e non subito evidente, con effetti dannosi che si possono riscontrare anche dopo molto tempo.

Il sistema immunitario, in risposta a uno stimolo, produce per mezzo dei linfociti B, degli anticorpi chiamati immunoglobuline; la risposta immunitaria di una persona può non essere equilibrata a causa di stress, abuso di farmaci, uno stile di vita non bilanciato, alimentazione non corretta, inquinamento, agenti esterni e altro.

Nelle allergie, a contatto con l’antigene, vengono prodotte dai linfociti immunoglobuline di tipo E (IGE). I linfociti che producono IGE sono presenti soprattutto nella cute e nei polmoni.

Esse scatenano una eccessiva e immediata azione infiammatoria che genera la reazione allergica.

Nelle intolleranze invece, i linfociti del tessuto linfatico distribuito nella sotto mucosa, producono immunoglobuline di tipo A (IGA).

La differenza tra questi due tipi di anticorpi sta nella risposta: nelle igE la risposta è forte e immediata mentre nelle igA, in risposta all’antigene (che in questo caso è può essere appunto una macromolecola di cibo non completamente digerita) si viene a creare una situazione di leggera e costante infiammazione cronica dell’organismo che, a lungo andare, provoca l’intolleranza.

Tutto questo può condizionare la salute sia a livello fisico che psicologico. La determinazione degli alimenti non tollerati, un corretto stile di vita e una buona educazione alimentare consentono di ripristinare lo stato di benessere ottimale.

...

Pagina Facebook dell'Associazione Armonici Pensieri

Mappa per raggiungere l'Associazione Armonici Pensieri

Calendario Eventi dell'Associazione

mediateca

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie Per avere maggiori informazioni sui cookie che usiamo, vedi la nostra informativa.

Accetto l'uso dei cookies sul sito.