• tecniche

Tecniche creative

La parola tecnica non ci deve allontanare dall' aspetto dinamico che questo strumento possiede. Più che tecniche, potremmo definirle "canali" che  facilitano l’accesso al nostro inconscio, avviando così una comunicazione autentica con questo. Ciò è possibile perché l’utilizzo di queste “tecniche” passa attraverso l’uso di un linguaggio familiare al nostro inconscio: quello analogico, delle immagini, dei suoni, delle sensazioni, il linguaggio simbolico. il nostro conscio, di contro, utilizza un linguaggio logico formale.

Colorare o disegnare un Mandala

Disegnare o colorare un Mandala significa:

  • confrontarsi con le proprie emozioni inconsce
  • prendere coscienza dei contenuti psichici inconsci
  • liberare l'energia.

mandalaDisegnando o colorando un Mandala compiamo un'azione di "disinteressata creatività" che ci permette di comunicare in modo autentico con noi stessi, agendo sia a livello conscio, come l'atto di segnare  colorare, sia a livello inconscio, come l'atto di proiettare ciò che sentiamo inconsciamente. Il Mandala ha un'azione equilibratrice. Colorare un Mandala significa attingere alle nostre riserve energetiche inconsce che ci permettono di orientarci verso il mondo esterno in modo più costruttivo.

L'azione equilibratrice dipende essenzialmente dalla forma del cerchio, dal suo centro, dalla simmetria che ne deriva e che genera una percezione di ordine e di armonia. I colori usati, così come le figure, hanno un significato simbolico specifico.

Pagina Facebook dell'Associazione Armonici Pensieri

Mappa per raggiungere l'Associazione Armonici Pensieri

Calendario Eventi dell'Associazione

mediateca

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie Per avere maggiori informazioni sui cookie che usiamo, vedi la nostra informativa.

Accetto l'uso dei cookies sul sito.